Event MarketingFEATURED

Chi è il Keynote speaker?

Chi è il Keynote speaker e come trovare quello giusto
Seguimi e condividi, se ti va 🙂
TWITTER
Visit Us
Follow Me
Instagram
LinkedIn
Share

Con il potere di influenzare, attrarre, enfatizzare e persino convincere un pubblico, un discorso di grande impatto ha il potenziale per creare o distruggere il successo di un evento. E chi può farlo se non un oratore d’eccellenza? Ma cos’è esattamente un Keynote speaker e come trovare quello giusto? Scopriamolo insieme.

In questo post, approfondiremo cos’è esattamente un Keynote speaker: chi è, cosa fa e dove trovarlo. Ti stai chiedendo perché dovrebbe interessarti? Facile! Perché potrebbe aiutarti a realizzare un evento di successo (e scusa se è poco..).

Ma iniziamo per gradi…

Chi è il Keynote speaker?

Il Keynote speaker è una persona che gode della stima di un gruppo di affini e che, per questo, ne influenza idee, comportamenti, opinioni appunto, ma anche scelte d’acquisto. Per questi motivi, sempre più spesso, il keynote speaker è l’oratore principale di un evento. E’ quello a cui, normalmente viene riservato il discorso di apertura e di chiusura e/o la discussione principale. Gli organizzatori di eventi utilizzano comunemente questi discorsi per conferenze, congressi, ritiri aziendali, ritiri di benessere e altri grandi eventi. 

Qual è il ruolo di un Keynote speaker? 

Ricorda che in molti casi, il keynote speaker è il responsabile del tono di un evento; è quello che preparerà il terreno per tutto ciò che verrà dopo di lui.

Se sei un organizzatore di eventi, saprai già che potresti avere un piccolo margine di confronto sul discorso stesso ma dipende molto dalla tipologia di eventi. Infatti, a seconda  degli obiettivi di un evento, potrai scegliere di ingaggiare un relatore specializzato nel motivare gli altri, promuovere la consapevolezza o condividere intuizioni basate su un’attività o un settore specifico. 

Perché è importante trovare il Keynote speaker giusto? 

Se organizzi eventi saprai già quanto sia difficoltoso mantenere attiva la partecipazione degli ospiti per l’intera durata dell’evento. Oltre alle varie attività di gaming da proporre, è importante che il keynote speaker, con il suo intervento, imposti il tono, carichi la platea di energia e soprattutto che lasci il segno! I partecipanti (e gli sponsor)si ricorderanno del suo intervento e vorranno partecipare alle edizioni successive.

Quali sono le qualifiche di un buon Keynote speaker? 

Ogni grande oratore ha il proprio stile. Quando cerchi un oratore eccezionale per tenere il discorso di apertura al tuo evento, cerca qualcuno che abbia uno stile e una filosofia personali che integrino gli obiettivi dell’evento. Inoltre, gli oratori competenti dovrebbero anche soddisfare determinate qualifiche professionali. Quali? Continua a leggere e lo scoprirai.

Sebbene i tratti individuali possano variare, un buon keynote speaker dovrà: 

  1. Lavorare in un settore specifico ed essere considerato un esperto in quel campo. 
  2. Essere visto come una fonte credibile di informazioni. 
  3. Parlare in modo coinvolgente, dinamico e ben ritmato. 
  4. Essere in grado di entrare in contatto con un pubblico con diversi livelli di competenza. 
  5. Avere una vasta esperienza in public speaking. 
  6. Vantare un elenco di referenze professionali ed esempi di discorsi precedenti. 
  7. Avere un’immagine pubblica affidabile e rispettabile. 
  8. Essere considerato un innovatore nel campo prescelto. 
  9. Lavorare entro i limiti stabiliti dai gestori di eventi. 
  10. Avere la capacità di improvvisare restando, comunque, nel suo range di interesse.

Dove puoi trovare un Keynote speaker?

  • Chiedi consigli alla tua rete. Contatta colleghi, esperti del settore e professionisti degli eventi per un consiglio. Dove hanno trovato il relatore per il loro ultimo evento? C’è qualcuno che raccomanderebbero o una risorsa che hanno usato in passato? 
  • Contatta università e altre istituzioni educative. Contatta professori, capi dipartimento e amministratori per i loro suggerimenti. Qualunque sia il tuo campo, il dipartimento associato delle tue istituzioni locali probabilmente ha una lunga lista di relatori.
  • Rivolgiti a enti di beneficenza, fondazioni e altre organizzazioni correlate. Gli esperti e gli speakers motivazionali che lavorano spesso con organizzazioni di beneficenza tendono ad avere una passione unica per l’argomento su cui parlano e promuovono.

Tuttavia, prima di iniziare la ricerca di un Keynote speaker, ricorda che la popolarità non è necessariamente correlata al valore. Solo perché un relatore è riconoscibile o ha una grande presenza online non significa automaticamente che contribuirà con qualcosa di particolare al tuo evento e ai suoi partecipanti.

Ricontrolla le credenziali e le referenze professionali di un oratore prima di elargire un sacco di soldi solo perché è “famoso”. Va da sé che prima di ingaggiare un keynote esperto, dovrai valutare tutti i costi dell’evento per capire se puoi permettertelo o meno.

Bene, ora sai tutto sui keynote speaker ?

E tu? Ne hai mai ingaggiato uno?

Vuoi restare aggiornato sulle ultime novità del mondo degli eventi? Iscriviti alla mia newsletter. Tranquillo, non faccio Spam 🙂

Seguimi e condividi, se ti va 🙂
TWITTER
Visit Us
Follow Me
Instagram
LinkedIn
Share

Comment here

Ti piace il mio Blog? Se ti va, condividilo :-)