Event Marketing

Influencer marketing: cos’è e come utilizzarlo negli eventi

Influencer marketing: cos’è e come utilizzarlo negli eventi
Seguimi e condividi, se ti va 🙂
TWITTER
Visit Us
Follow Me
Instagram
LinkedIn
Share

Ebbene si! Bisogna farsene una ragione… il numero di persone che utilizzano i social network è destinato a salire a quasi 3 miliardi nel 2020 e l’influencer marketing sta diventando un canale sempre più redditizio che può essere utilizzato per lanciare eventi con successo. Ma andiamo in ordine. Prenditi 5 minuti di tempo e ti spiegherò “Influencer marketing: cos’è e come utilizzarlo negli eventi”.

CHI E’ L’INFLUENCER?

E’ una figura che ha acquisito, negli ultimi anni, un’importanza esponenziale al punto da parlare di “Influencer Marketing”, ma esattamente chi è? E cosa fa?

Un influencer è un utente con migliaia (se non milioni) di followers “spalmati” sui vari social e che, a differenza di altri, è in grado di influenzare i propri followers, cioè coloro che lo seguono.

Caratteristiche dell’influencer:

Crea contenuti in grado di generare moltissime interazioni.

Il primo tratto distintivo di un vero influencer è legato alla sua abilità di trattare temi legati ad una nicchia di mercato ben precisa. Va da sé che non sarà un tuttologo ma i suoi contenuti saranno il frutto di una solida cultura specifica.

Ovviamente un influencer nel campo dei viaggi può avere grandissima libertà nei suoi post, mentre un esperto nell’ambito infissi d’alluminio dovrà essere molto più preciso. Ma entrambi dovranno mettere in evidenza gli aspetti originali negli argomenti proposti che dovranno mostrare sempre una grande competenza e conoscenza specifica.

Grande numero di followers (seguaci)

Eh già, non è una leggenda metropolitana.. per essere un influencer che si rispetti, bisogna avere un grande numero di seguaci. Ovviamente, il  numero di fan dipende anche dagli argomenti che vengono trattati; di solito, più sono di nicchia più è lecito aspettarsi  che non si abbiano migliaia di followers. Diversamente, se gli argomenti sono generici come la moda, la bellezza, i viaggi, le auto, il cibo, ecc, capisci bene che un vero influencer, per essere tale, dovrà avere per forza di cose migliaia di seguaci.

Ancora qualche dubbio? Vuoi capire esattamente quanti followers devi avere per essere un influencer? Continua a leggere e non te ne pentirai.

Intanto, un libro da leggere molto interessante:

Influencer marketing:valorizzare il brand con la content creation e le relazioni

Di seguito, ti indico una classificazioni degli influencer basate sul numero di fan.

  • micro influencer: da 5.000 a 20.000 follower
  • middle influencer: da 20.000 a 150.000 follower
  • top influencer: sopra i 150.000 follower

Capacità di persuadere

L’Influencer è in grado di influenzare chi lo segue, grazie non solo alla sua notorietà, ma anche alla sua affidabilità e conoscenza. Infatti, il suo “mestiere” è quello proporre spesso qualcosa da acquistare o attività da svolgere e normalmente, riesce ad ottenere un fiume di adesioni.

Bene, adesso sai cosa sono gli influencer ma sai anche come ingaggiarli per i tuoi eventi? No? Se hai ancora un attimo di pazienza continuo a spiegarti “Influencer marketing: cos’è e come utilizzarlo negli eventi”.

  1. Sii molto, molto selettivo

Se devi scegliere un influencer per promuovere il tuo evento, fai una ricerca accurata sulla base delle tue esigenze e stila una lista di potenziali influencer da contattare.

  1. Costruisci prima le relazioni

Costruire delle relazioni con gli influencer è il modo migliore per convincerli a promuovere il tuo marchio e il tuo evento nel lungo periodo. Come lo fai dipende da te. Di seguito troverai qualche suggerimento:

Comincia commentando il loro blog o canale YouTube, condividendo i loro contenuti e contattandoli con tweet o richiedendo il collegamento su LinkedIn. In alternativa, puoi adottare un approccio più diretto e inviarli semplicemente via e-mail una proposta del tuo evento.

Leggi 7 idee per creare networking negli eventi

  1. Incentivali

Una volta che hai individuato i tuoi influencer e costruito le fondamenta di una relazione con loro, la speranza è che si “innamorino” del tuo progetto rendendoli più propensi a voler promuovere il tuo evento. Ma ora è necessario offrire loro un incentivo diretto che li spinga a voler utilizzare tutto il loro peso sociale per massimizzare la visibilità e il successo del tuo evento.

Ovviamente questo accade nel caso in cui tu bon abbia abbastanza budget per acquistare il loro supporto nella promozione del tuo evento. Diversamente, basta compilare un assegno e… il gioco è fatto ?

E tu, hai ingaggiato qualche influencer per la promozione del tuo evento?

Seguimi e condividi, se ti va 🙂
TWITTER
Visit Us
Follow Me
Instagram
LinkedIn
Share

Comment here

Ti piace il mio Blog? Se ti va, condividilo :-)